ANTONIO GENNA, LA TV NELLA RETE


Antonio Genna

Mondoblog, il viaggio di Affari nella Blogosfera

 

La gente si fida più dei blog che dei media tradizionali. E’ una frase che si sente sempre più spesso, e che ha il suo fondamento”. Il blog di Antonio Genna – http://antoniogenna.wordpress.com – lo dimostra in pieno: è il più quotato della piattaforma italiana di WordPress ed ha una media di 14mila visite al giorno. Argomenti trattati: televisione, serial americani, fiction italiana e doppiaggio. Come tanti della sua generazione, Antonio è cresciuto guardando gli episodi di Hazard e le avventure di Arnold, si è appassionato ai Simpson e Friends, e poi è diventato pazzo di Lost. E ha deciso di mettere in Rete questa sua mania.  

Prima ha creato un sito che a tutt’oggi è probabilmente il più completo database del doppiaggio italiano, e poi ha dato vita ad un blog che è un punto di riferimento  per tutti quelli che vogliono avere notizie sul piccolo schermo.


Il blog di Antonio Genna

“Quello che mi spinge ogni giorno ad aggiornare il blog è solo la passione” spiega Antonio, che ha 30 anni, è originario di Marsala, in provincia di Trapani, e si sta per laureare in ingegneria elettronica all’Università di Pisa. “Non ho nessun ritorno in denaro. Una società mi aveva contattato per acquistare il mio blog, ma poi non se n’è fatto nulla ed io ho continuato a scrivere per puro divertimento”. Ormai, però, Antonio si è creato il suo pubblico che ogni giorno aspetta di conoscere i dati Auditel della serata precedente e la programmazione Tv quotidiana, che lui pubblica diligentemente ogni giorno. “Sembra assurdo, ma sono in tanti ad essere interessati agli ascolti e su Internet non esiste ancora una guida tv completa”.

Altro piatto forte del blog sono le trame dei telefilm in anteprima e le anticipazioni sui serial in arrivo dall’America sulla tv in chiaro o sul satellite. E poi, come ogni buon blogger, Antonio ha creato uno spazio dove invita i suoi lettori a dire la propria: le Telepagelle, dove chiunque può trasformarsi per un giorno in direttore di rete e scegliere la programmazione dei canali in chiaro.

Chiedo ad Antonio di fare un pronostico sulla “fiction – sorpresa” della prossima stagione. “Io terrei d’occhio la seconda serie dell’Ispettore Coriandolo” dice. “La prima è passata un po’ inosservata, eppure sono convinto che sia un buon prodotto e che piacerà”.


Il doppiatore Claudio Capone

Alla fine lo ammette: “E’ vero, il blog è diventato qualcosa di più di un hobby, come era all’inizio, per il semplice fatto che ci sono tante persone che aspettano un mio post. Appena ho un minuto libero, corro a scrivere”. E a volte riesce a  fare dei piccoli scoop e a battere i grandi media: è accaduto, per esempio, quando ha annunciato l’arrivo del nuovo canale Rai sul digitale terrestre.

Ma il post che sta più a cuore ad Antonio è quello che ha dedicato a Claudio Capone,  doppiatore di Ronn Moss, il Ridge di Beautiful, e  narratore di Super Quark, scomparso qualche settimana fa. “Sono arrivati centinaia di commenti di persone che hanno voluto lasciare un pensiero per Claudio. In molti non sapevano nemmeno che faccia avesse, ma la sua voce è rimasta nei loro cuori”.

Elvira Pollina

LEGGI L’ARTICOLO SU  AFFARITALIANI.IT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...