CHISSENEFREGA, LA COMMUNITY DEI NON FATTI

Mondoblog, il viaggio di Affari nella Blogosfera

 

 

 

Di Elvira Pollina

Alzi la mano chi guardando un servizio di un tg o leggendo l’apertura di un giornale non ha mai pensato (o gridato): “E chi se ne frega!”. L’amore finito tra il tronista e la starlette di turno, le polemiche tra gli alunni della scuola di Amici, le liti tra i ragazzi del Grande Fratello, le vicende del cantante che fa impazzire orde di adolescenti, e via di seguito: tutti argomenti che hanno conquistato spazio anche su giornali autorevoli, e che scatenano interminabili dibattiti a scuola, al lavoro, nei luoghi pubblici, suscitando un misto di sconcerto e sconforto in chi proprio non riesce a capire il perché di tanto interesse verso qualcosa di così insulso. All’autore del blog www.chissenefrega.com (sottotitolo “la community dei non fatti”) è successo qualcosa di simile.


Lui non vuole svelare completamente la sua identità
. “Dico solo che mi chiamo Thomas, vivo in una città del Nord Est, ho 31 anni anche se me ne sento addosso 13, e faccio un lavoro impiegatizio, abbastanza noioso”. Ed è proprio durante la noia delle ore di lavoro che nasce l’idea di Chissenefrega. “Come dicono tutti, ormai, anche io il blog l’ho aperto un po’ per caso. Poi è diventata una specie di valvola di sfogo, che mi fa evadere dalla routine della quotidianità”. Un passatempo cui dedica dalle 2 alle 4 ore al giorno. “Ma se potessi, sarei contento di farlo diventare la mia occupazione principale” ammette.


www.chissenefrega.com

Ho notato che il mondo dello star business, o presunto tale, ha un difetto: si prende troppo sul serio. Il mio blog, sin dal titolo, ha l’ambizione di voler riportare le star sulla terra, con l’ironia e la dissacrazione”. La molla che ha fatto nascere Chissenefrega, nel 2006, è stato il clamore con cui i media hanno seguito la vicenda Falchi – Ricucci, dal matrimonio, al carcere, alla separazione: “Non ho mai capito tutto l’interesse nei confronti di quei due. Eppure quella vicenda grottesca ha monopolizzato l’attenzione per mesi e mesi”.

“Chissenefrega è un blog per chi si vuole disinformare” continua Thomas. “Il mondo dello spettacolo è pieno di personaggi che stanno lì senza un perché: io non faccio che smontare un po’ loro, un po’ tutti quelli che pendono da una loro foto o da una loro dichiarazione”. Il gioco, però, non sempre è indolore. Una volta è arrivata anche una denuncia, senza conseguenze, di qualcuno che si è sentito offeso da un post.

Thomas distingue i suoi lettori in due gruppi: “Quelli che capiscono l’ironia e la dissacrazione che stanno dietro alle mie parole, e quelli, e sono soprattutto i più giovani, che difendono a spada tratta la stellina di Amici, i Tokyo Hotel, i protagonisti di High School Musical dalle mie prese in giro”.

Il non fatto dell’estate, stagione del gossip per eccellenza, Thomas ci mette poco ad individuarlo: “Ovviamente il matrimonio tra Briatore e la Gregoraci, seguito alla stregua di un matrimonio tra due reali”. Poi una precisazione: “Io non sono contro il gossip a prescindere, sono contro il gossip per un pubblico senza cervello, che abbocca a tutto quello che gli si racconta”.

Annunci

3 risposte a “CHISSENEFREGA, LA COMMUNITY DEI NON FATTI

  1. devono averlo fatto per me!

  2. spesso ci lamentiamo del fatto che la televisione e carta stampata sono un’offesa alla nostra intelligenza. Ma il popolo italiano se le merita tutte queste offese.
    E’ una bella idea questo blog, per sbruffare contro le idiozie che ci impongono con simpatia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...