LA PRIMA VOLTA DI UN MAESTRO

Riprongo qui questa notizia che mi è molto cara, perchè riguarda uno dei pochi registi che è riuscito ad emozionarmi. Un nome mica da ridere: Federico Fellini.

 IL FELLINI DEL DESERTO

 

Federiico Fellini, Il set, 1942

Federico Fellini, Il set, 1942

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 Quindici tavole, un po’ ingiallite, con alcuni schizzi a matita, rimaste per oltre sessant’anni chiuse in un cassetto. Raccontano la vita del set di un film mai portato a termine, e di cui restano l’unica testimonianza. Un film che segnava l’esordio cinematografico del loro autore, uno dei più grandi registi del Novecento: Federico Fellini.

È il 1942. Fellini ha appena 22 anni, ed è tra gli sceneggiatori de “I Cavalieri del Deserto”, tratto dal romanzo di Emilio Salgari e prodotto dall’Alleanza cinematografica Italiana di Vittorio Mussolini. Alcune scene sono ambientate nel deserto e per realizzarle il set si trasferisce in Libia, a Tripoli. Ma Gino Talamo, il regista, resta ferito in un incidente stradale. Spinto dagli amici Guido Celano e Osvaldo Valenti, anch’essi nella troupe, Fellini assume la direzione delle scene. È il suo esordio dietro la macchina da presa.

“Facemmo alcune scene nel deserto, molto di fantasia, con i cavalli e i cammelli” ricorda Celano. Fellini non si accontentò di girare su pellicola ma volle fermare su carta, con quello stile caricaturale che poi diventerà celebre, alcuni attimi della vita sul set.

I Cavalieri del Deserto non verrà mai portato a termine. Le operazioni belliche sul fronte africano della Seconda Guerra Mondiale costringeranno la troupe ad un precipitoso e rocambolesco ritorno in Italia, durante il quale il girato andrà perduto. Di quell’esperienza restano solo questi quindici disegni, regalati da Fellini ad un membro della produzione ed esposte per la prima volta al pubblico a Milano durante la Ventesima Mostra del Libro Antico. L’unica testimonianza della prima volta del Maestro del cinema italiano.

LEGGI L’ARTICOLO SU MAX.IT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...